Australia, VIAGGI

Viaggio nell’Australia hippie

Rifrangiti, scuro e profondo oceano blu, rifrangiti. Diecimila flotte spaziano invano su di te. L’uomo segna la terra con le sue rovine, ma il suo controllo si ferma sulla riva. – Lord Byron

Breve articolo per concludere con le ultime due tappe del New South Wales. Vi porto a Byron Bay e Nimbin: due comunità utopiche e scansonate.

Byron Bay 

Come anticipato la scorsa settimana, proseguiamo il viaggio a partire da Byron Bay, una cittadina hippie nel punto più ad est dell’Australia. La passeggiata che conduce al faro è una cartolina naturale. Una di quelle attrazioni che non vi stancherete mai di fotografare.

Il faro si trova a Cape Byron, ribattezzato così da Thomas Cook in onore del nonno di Lord Byron. Byron Bay offre diverse spiagge e numerose sono le attività che si possono fare all’aria aperta.

La passeggiata fino al faro
La passeggiata fino al faro

Nimbin

È un posto veramente strano, avvolto in un’atmosfera surreale. La fama di Nimbin inizio’ nel 1973 quando venne organizzato l'”Aquarius Festival“, un evento musicale, durato dieci giorni, che volgeva a promuovere stili di vita sostenibili. Spesso considerato il Woodstock dell’Australia, segna la nascita del movimento hippie australiano.

Francamente non so quanto valga la pena deviare dalla costa per visitare questa cittadina a 70km ad ovest di Byron Bay. Ma perchè è così  famosa? Semplice: è l’unico luogo in Australia dove la cannabis è venduta, comprata e consumata liberamente (nel resto del paese, questo è punibile per legge). Tra i suoi pregi: sensibile a temi di eco-sostenibilità, permacultura e agricoltura biologica.

Welcome to Nimbin
Welcome to Nimbin

La Hemp Embassy è un’organizzazione no-profit che si occupa di promuovere leggi in favore della legalizzazione, ma soprattutto dell’educazione alle droghe leggere.

Hemp Embassy
Hemp Embassy

La prossima settimana entreremo in Queensland dove la natura si fa sempre più selvaggia e ancora più spettacolare. Soprannominato “Sunshine State” (lo stato del sole) perché, fatta eccezione della stagione umida, gode di un clima invidiabile. Vi aspettano: Grande Barriera Corallina, foreste pluviali, tartarughe giganti, Whitsunday Islands, Fraser Island, salamadre e chi più ne ha, più ne metta!

Stay tuned! 🙂

 

Leave a Reply