Laos, VIAGGI

Laos: siamo poi così diversi?

Qual è l’anagramma di I-T-A-L-I-A-N-O? L-A-O-T-I-A-N-I!!

Vi sembrerà strano, ma è proprio così: riorganizzando le lettere della parola italiano si ottiene laotiani, cioè abitanti del Laos. Questo gioco curioso mi fa pensare che forse le differenze tra noi e loro siano irrilevanti.

In questo breve post vorrei condividere con voi le sensazioni che ho provato in questa terra verde e tranquilla. Seppur così lontana da casa, mi sono sentita a mio agio anche in questo bellissimo, intatto, autentico paese del sudest asiatico. Perché quando sono in Asia, mi sento così bene? Perché, come annunciato nel titolo dell’articolo, (e qui potrei scatenare commenti e perplessità) italiani e asiatici siamo, è vero, diversissimi, ma poi neanche così tanto! Siamo due popoli goderecci! Le due passioni che, secondo me, ci avvicinano sono il caffè e il piacere di stare all’aria aperta, approfittando di una giornata di sole.

Il CAFFE’ LAOTIANO

Il Laos produce una qualità di caffè dal sapore e aroma intensi. Viene coltivato nella regione del Bolaven Plateau, nel sud del paese. Una colazione a base di caffè forte e latte condensato sono immancabili per affrontare una giornata di escursioni e avventure.

Lao Coffee

ZUMBA

I laotiani sono gente sportiva. A Vientiane, non è raro vederli fare jogging nel parco che si estende lungo il Mekong. Questa bellissima passeggiata è fornita di attrezzi ginnici e ogni giorno accoglie gruppi di decine di persone che, a suon di musica alta e ritmata, fanno aerobica e zumba. Un divertente spettacolo colorato diretto da istruttori che, dall’alto di due pedane, incalzano e incitano le signore a muoversi di più.

Gruppi di aerobica a Vientiane
Gruppi di aerobica a Vientiane

PÉTANQUE

La dominazione francese in Indocina ha lasciato tradizioni importanti in Laos. Dalle bellissime case coloniali della romantica Luang Prabang alla pétanque (simile alle nostre bocce). Nei villaggi è molto comune trovare gruppi di signori intenti in partite molto concitate. Mi fanno venire in mente i pomeriggi di domenica al bocciodromo al lato della casa dei miei nonni: il mio nonno era un fenomeno e la squadra aspettava la bocciata magica di Mario per esultare vittoria.

pétanque
pétanque

KATOW

Tanto noi italiani siamo appassionati di calcio quanto i ragazzi laotiani lo sono di katow, che è considerato uno degli sport nazionali. Si gioca su un campo da pallavolo (altro sport molto praticato in Laos), dove due squadre di tre giocatori cercano di fare punteggio con una palla di bambù. Ovviamente si può toccare il pallone con qualsiasi parte del corpo, tranne le mani! I giocatori ti deliziano con vere e proprie acrobazie.

partita di Katow
partita di Katow

DAMA

Ultima curiosità che conferma la mia teoria è il gioco della dama. Infatti spesso si trova la scacchiera dipinta sui tavoli di pietra che sono presenti ovunque; talvolta si usano i tappi di Lao Beer al posto delle pedine.

dama laotiana
dama laotiana
dama incorporate nei tavoli
dama incorporata nei tavoli

Come vedete… non vi fate ingannare dalle distanze, dalle religioni diverse, dal colore della pelle, dagli alfabeti sconosciuti, dalle divisioni sulla carta di continenti e nazioni: tutto il mondo è paese e mi viene da esclamare: “E che bel paese!!!”

3 thoughts on “Laos: siamo poi così diversi?

  1. Grazie, mi hai fatto fare un bel flash-back in Laos… che bella sensazione! Non so dirti se italiani e laotiani si assomiglino, ma so di certo che i laotiani hanno un non so che di malinconico e dolce molto particolare 🙂

  2. vero Claudia! mi piace pensare di essere diversi ma simili. D’altra parte siamo tutti essere umani, non possiamo essere troppo distanti! 🙂

Leave a Reply