Cambogia, Photostories

Photo-story: Vita in Cambogia (Life in Cambodia)

La mia collega Monica (che e’ anche il mio guru personale) mi ha spiegato la ragione per cui amo tanto il sud-est asiatico e perche’ non mi stanco mai di andare. Spesso la gente si meraviglia quando dico di essere stata in Cambogia, in Thailandia e poi in Laos (?!?!?) e quando sanno che nella mia lista dei viaggi futuri c’e’ anche il Vietnam, Myanmar, Lombok, Java e Bali…( e qui metto i puntini perche’ effettivamente potrei continuare all’infinito), allora le domande sono: Ma cosa ci vai a fare? Un mese poi? Ma non sono tutti uguali? Non ti viene voglia di andare da un’altra parte?

Rispondo come mi ha detto la Monica: “Vedi, tu vai lì perche’ stai cercando di ricongiungerti con te stessa. Quando sei in Cambogia, ti senti bene perche’ il tuo essere risuona con l’Asia.

[Tweet ” L’Asia ti da’ quello che ancora ti manca”]”

Questa me che suona la stessa musica dell’Asia, ve la posso spiegare solo con le foto. 🙂

Vita di mercato

noci di cocco che sfidano le leggi della gravita'
noci di cocco che sfidano le leggi della gravita’

Vita di fiume

vita sul fiume

Vita da artisti

 

tessendo
tessendo
Bimbi disegnano nelle strade dei templi ad Angkor
Bimbi disegnano nelle strade dei templi ad Angkor

Vita di città

ragazze per strada
ragazze per strada
famiglia in scooter
famiglia in scooter

Vita di campagna

per la campagna di Kampot
per la campagna di Kampot

saline a Kampot
saline a Kampot

Scommetto che anche voi avete sentito la melodia! Allora cosa aspettate a comprare un biglietto per il Sud-Est Asiatico? Non vi resta che andare a vedere con i vostri occhi!

1 thought on “Photo-story: Vita in Cambogia (Life in Cambodia)

Leave a Reply